Si conclude l’anteprima del Festival della Scienza

Comunicato stampa

Savona, i giovani e la scienza 2017

Si è conclusa il 25 Ottobre al Priamàr di Savona l’esposizione

Savona, i giovani e la scienza 2017. Contatti. La scienza e il progresso: dal visibile all’invisibile“,

anteprima del Festival della Scienza di Genova, che inizia oggi, giovedì 26 Ottobre.
Grande affluenza di pubblico e scolaresche, con oltre 1700 firmatari, di cui circa 700 provenienti dalle scuole e più di 1000 visitatori, fra cui tante famiglie con figli e nipoti.

L’Associazione “Giovani per la Scienza” ha presentato a Palazzo del Commissario tutti gli esperimenti inventati e realizzati dai suoi soci dai 14 anni in su, coordinati dai soci universitari, costruiti nell’anno accademico 2016/2017 presso i loro laboratori del Campus di Savona, dove si riuniscono nel loro tempo libero tutti i venerdì dalle 14:15 alle 18 e tutti i sabati dalle 9:30 alle 12:30.

E’ stata una settimana d’esperienza che è valsa mesi: l’organizzare le prenotazioni e i tempi di un giro complessivo tra gli esperimenti di circa due ore, il parlare al pubblico, anche adulto, a volte pure straniero, il pensare come esporre concetti scientifici anche complessi, lo spirito di gruppo e l’aiuto reciproco nel far funzionare tutto, hanno dato un bagaglio che diventa parte importante della formazione dei giovani soci.

Ringraziamo tutti coloro che ci hanno appoggiato ed aiutato, pensiamo che sia stato bello portare quest’esperienza nella nostra città di Savona. Il saluto di Nespoli ci ha riempito i cuori e faremo tesoro anche di quello che sembrava non funzionare e che ci ha impegnato a superare anche le difficoltà.

I soci dell’Associazione.

Anteprima del Festival della Scienza a Savona

Comunicato Stampa

 

SAVONA, I GIOVANI E LA SCIENZA 2017

“La scienza e il progresso; dal visibile all’invisibile”.


Inaugurazione: sala della Sibilla del Priamar, 18/10/2017 ore 16:30

Esposizione presso il Palazzo del Commissario dal 18/10/2017 al 25/10/2017

Giorni feriali ore 9:00-13:00 per le scuole, ore 15:00-18:00 per il pubblico

Sabato e domenica: 10:00-12:30 / 15:00-18:00


Anche quest’anno si terrà a Savona l’anteprima del Festival della Scienza di Genova, presso il Palazzo del Commissario, al Priamar. I CONTATTI, parola chiave del Festival della Scienza 2017, verranno sviluppati dall’Associazione “Giovani per la Scienza” come percorso dal macrocosmo al microcosmo e dalla fisica classica alla fisica quantistica in un itinerario con 26 esperimenti interattivi collocati in 9 postazioni e illustrati da 24 pannelli.

Tutti gli esperimenti sono stati costruiti e verranno presentati da giovani dell’Associazione “Giovani per la Scienza” dai 14 anni in su, coordinati dai soci universitari.

Si inizierà dalla meccanica, provando a capire insieme cosa siano la quantità di moto e il momento angolare per arrivare all’atomo di Bohr e alla quantizzazione del momento angolare. Si faranno poi ricostruire ai giovani visitatori le funzioni trigonometriche e il moto armonico, quindi il passaggio all’elettromagnetismo porterà dalle macchine elettrostatiche fino alla corrente alternata e al motore asincrono, per culminare nell’esperimento dell’uovo di Tesla. Si proseguirà con lo studio del vuoto, fondamentale per gli esperimenti di fisica atomica, nati come esperienze di scariche elettriche in tubi a vuoto. La postazione dell’ottica collegherà il mondo macroscopico e quello microscopico, dalla interferenza nell’acqua all’interferenza della luce, all’interferenza degli elettroni. In seguito la sezione di chimica e biologia cercherà di far vedere come dalla fisica quantistica si arrivi alla doppia elica del DNA. A concludere il percorso alcuni esperimenti sulla tecnologia moderna, riguardanti l’elettronica e l’informatica, dalla informatizzazione di una serra alla logistica con la smart mobility.

Vi aspettiamo alla nostra inaugurazione mercoledì 18 ottobre!

I Giovani per la Scienza

Festival della Scienza, anteprima della kermesse a Savona con la mostra “Savona, i Giovani e la Scienza”

Dal giornale online SVolta.net:

Anteprima a Savona del Festival della Scienza, che per la prima volta si “regionalizza” attraverso il progetto “Orientascienza”, dedicato all’orientamento dei giovani verso le professioni tecniche e scientifiche attraverso esperienze di alternanza scuola lavoro. A pochi giorni dall’avvio della kermesse a Genova, è stata inaugurata alla Fortezza del Priamar la mostra “Savona, i giovani e la scienza” (24 – 25 e 26 ottobre) che propone nove esperimenti scientifici realizzati dai ragazzi dell’Associazione I giovani per la Scienza, inseriti in un percorso storico caratterizzato dall’evoluzione dei “segni” – fil rouge dell’edizione 2016 della kermesse – e dei simboli scientifici.

Leggi tutto l’articolo su SVolta.net.

Anteprima del Festival della Scienza a Savona!

COMUNICATO STAMPA

I Giovani per la Scienza hanno ultimato a Savona l’allestimento dell’esposizione dell’anteprima del Festival della Scienza, completamente costruito da loro stessi.

Il Convegno di inaugurazione si terrà nella sala della Sibilla presso la Fortezza del Priamar, lunedì 24 ottobre, ore 16:30,  seguirà una  visita guidata alla mostra.

Due piani del palazzo del Commissario presso la Fortezza del Priamar, una vera e propria mostra  interattiva della storia della scienza, da Galileo Galilei, che  rivoluzionò la scienza con il suo modo di interpretare la natura costruendo una teoria rigorosa e coerente, all’esperimento di Oersted da cui per Einstein risale un nuovo concetto  di campo elettromagnetico che lo porterà alla relatività ristretta, all’elettronica e alla costruzione di robot auto-muoventesi.

Una settimana di intenso lavoro per i Giovani per la Scienza, reso possibile da più di 11 anni di esperienza dell’Associazione.

Per l’allestimento sono stati necessari 160 tubi Innocenti del peso di 18 quintali, 500 morsetti pari a 18 quintali, 24 cartelloni di guida scientifica, 19 esperimenti, di cui alcuni interattivi, esposti in 9 postazioni,costruiti dai soci 14-18enni  e supervisionati dai soci  universitari dell’Associazione Giovani per la Scienza. Saranno i costruttori a mostrarli e spiegarli al pubblico.

Alle 12.56 di sabato 22 ottobre il robot linefollower costruito e programmato dai Giovani per la Scienza, come si vede nella foto,  ha preso a funzionare!